Nina in calo: ultimi aggiornamenti

15 aprile, 2011 09:11 | Scritto da:

Temperature medie registrate la scorsa settimana sul Pacifico equatoriale ( sopra ) e i relativi scarti con la media ( sotto ). Fonte NOAA

Temperature medie registrate la scorsa settimana sul Pacifico equatoriale ( sopra ) e i relativi scarti con la media ( sotto ). Fonte NOAA

Diamo uno sguardo all’attuale stato di salute della Nina sul Pacifico equatoriale, che come sappiamo risulta in fase di indebolimento. Ricapitolando: da Maggio 2010 a Gennaio 2011 abbiamo sperimentato una Nina forte, con diffuse e persistenti anomalie negative delle temperature superficiali del Pacifico equatoriale. Da Gennaio 2011 le anomalie negative hanno iniziato a smorzarsi sul comparto Pacifico centro-orientale, fino a divenire localmente anche positive sulla porzione di Oceano prospiciente l’America latina. Nello specifico, dal 13 Marzo al 9 Aprile, sono state osservate ancora diffuse anomalie termiche negative di temperatura su buona parte del Pacifico tropicale, con picchi di -1/-1.5°C sul settore centrale, mentre sul comparto orientale sono emerse anomalie positive, localmente anche superiori ai +0.5°C. In ogni caso anche le anomalie negative hanno iniziato a smorzarsi nelle ultime 4 settimane, riducendo il loro valore di scarto con la media climatica.

Di fatto buona parte dei modelli prevedono un ulteriore smorzamento delle anomalie negative nei mesi avvenire, indicando una fase di ENSO sostanzialmente neutra ( ovvero conclusione della Nina ed anomalie che rientrano entro gli 0.5°C ) intorno al trimestre Maggio-Giugno-Luglio 2011. Mediando tra le varie proiezioni, risulta quindi che la Nina dovrebbe concludersi entro Giugno prossimo.

Mi sono laureato in Fisica a Padova ma la mia passione primaria rimane la meteorologia, passione che ho trasformato in una professione che esercito da oltre 4 anni. Ho anche partecipato ad una ricerca sul trend dei cicloni mediterranei nell'ambito di un PRIN nel 2007 presso Lecce. Mi piacciono i fenomeni meteo estremi, ma d'estate non disdegno neanche una bella giornata di sole da trascorrere al mare!

Una risposta a “Nina in calo: ultimi aggiornamenti”

  1. Alfio Giuffrida scrive:

    Per gli appassionati del fenomeno del Niño, vorrei segnalare il libro: Autore: Alfio GIUFFRIDA, Titolo: “L’anno del Niño “, Editore: Aracne.
    È ambientato in Ecuador nel 1997, anno in cui si verificò un violento episodio del Niño. Oltre al fenomeno meteorologico, che è spiegato in forma scientifica, ma molto semplice, è un romanzo di azione, parla di Jim Morrison, dei Tupamaros, delle Tigri di Sumatra e del Cammino di Santiago de Compostela. Buona lettura.

Lascia un Commento